Camper Club Italia APS - Tel: 342 0275672 info@camperclubitalia.it

GERMANIA 2022

Dal 29 luglio al 28 agosto 2022      .          .

 Berlin2  Un viaggio romantico e fiabesco, fra i luoghi dove i fratelli Grimm ambientarono le loro fiabe, castelli e cittadine puntigliosamente ricostruite dopo le devastazioni dell guerra, ma anche moderni centri di attività economiche di primaria importanza

Programma

29 Luglio - Km. 160 - Ritrovo al passo del Brennero, nel pomeriggio partenza per Fussen; notte in area camper.
30 Luglio - Km. 40 - In mattinata visita dei Castelli di Fussen: chi parla del “castello delle fiabe” si riferisce a Neuschwanstein: costruito tra il 1869 ed il 1886, questo castello è unico al mondo per la sua splendida ed ardita posizione e per i suoi fantastici interni...ed anche per il grandissimo fascino che esercita su milioni di visitatori. Meno famoso, ma non per questo meno bello, è il castello di Hohenschwangau: sono soprattutto l’arredamento originale in stile Biedermeier del XIX secolo ed il suo splendido parco. Nel pomeriggio partenza per Schongau, cittadina dall'aspetto medievale racchiusa da mura con torri e porte d'accesso (tra cui la Frauentor) e posta su una collina lungo le rive del fiume Lech, in passato fu una delle residenze dei Wittelsbach e una fortezza di frontiera. visita città. Notte in area camper.Rm stra
31 Luglio - Km. 70 - Partenza per Augsburg (Augusta) con i suoi circa 290.000 abitanti è la terza città più grande della Baviera dopo Monaco e Norimberga. Augusta Vindelicorum è stata fondata nel 15 a.C. dall'imperatore Augusto lungo la Via Claudia ed è divenuta ben presto un importante centro commerciale. Nel 1316 diventa Città Libera dell'Impero e conosce un ulteriore sviluppo economico, accresciuto anche dall'arrivo (1367) di un tessitore di lino, Jakob Fugger, che ad Augsburg pose le basi del suo impero finanziario. Visita della città con guida. Notte in campeggio.
1 Agosto - Km. 75 - Partenza per Donauworth, sorto come paese di pescatori su un’isola proprio sulla confluenza tra il Worth e Donau, questo paese crebbe tanto da diventare uno dei più grandi porti fluviali mercantili dell’epoca e diventare Libera città Imperiale. Visita città e arrivo a Nordilingen. Questa città è situata al centro della florida e circolare pianura del Ries, un enorme cratere formatosi milioni di anni fa dalla caduta di un meteorite. Ha mantenuto nel tempo il suo carattere medievale ed è l'unica cittadina tedesca che ha una cinta muraria interamente percorribile con un camminamento protetto intervallato da 15 torri. Visita della città e notte in area camper.
2 Agosto - Km. 85 - Partenza per Dinkelsbuhl, pittoresca cittadina con la sua inconfondibile silhouette, è situata nell'idilliaca valle del fiume Wörnitz. La medievale cinta muraria, con le sue 16 torri e 4 porte, è rimasta completamente intatta ed è tuttora in buona parte percorribile, visita e arrivo a Rothemburg ob der Tauber. Tra le numerose cittadine della Baviera, e in particolare della Strada Romantica, emerge per bellezza e fascino quel gioiello dell'arte medievale che è Rothenburg ob der Tauber. Notte in area camper/ campeggio
3 Agosto - km. 180 - Partenza per Rottingen. Visto che le meridiane rilevano solo le ore serene, ci deve essere una bella gaiezza a Röttingen nei giorni di bel tempo! Sulla strada delle meridiane, lunga due chilometri, si possono ammirare ben 25 orologi. Si prosegue per Miltenberg. Questo piccolo gioiello della Franconia è soprannominato la “perla del Meno”. Arrivo a Wurzburg. Notte in area camper.
4 Agosto - Km. 150 - In mattinata visita guidata di Wurzburg. La sua fama è dovuta principalmente alla monumentale Residenz, la residenza dei principi-vescovi dichiarata dall'Unesco patrimonio dell'umanità, all'Università e alla produzione del vino. Le prime notizie della città si hanno intorno all'anno 700. Nel 1156 Federico I Barbarossa sposò Beatrice di Borgogna e nel 1168 trasformò la città in Ducato indipendente. Nel pomeriggio partenza ed arrivo a Ilmenau con pernottamento in campeggio.
5 Agosto - Km. 350 - Partenza e arrivo a Berlino, notte in campeggio.Berlin1
6 Agosto - Km. 0 - Visita Berlino con guida, notte in campeggio.
7 Agosto - Km. 0 - Giornata di visita libera, notte in campeggio.
8 Agosto - km. 290 - Partenza per Stralsund. In passato questa ricca città anseatica ha fatto gola a molti: nei secoli passati era sempre contesa tra Svezia, Danimarca, Olanda e la potente città di Lubecca. Fu distrutta molte volte (l'ultima volta dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale), ma si è sempre risollevata. Nei 40 anni in cui faceva parte della DDR (lo stato socialista della Germania dell'est) la sua storica sostanza architettonica è stata piuttosto trascurata, ma durante i vent'anni dalla riunificazione della Germania nel 1990 fino al 2010, sono state completamente restaurati 588 dei più di 1.000 palazzi storici del centro storico di Stralsund. Così questa bella città si è meritata a pieno titolo l'inserimento nell'elenco del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, insieme al centro storico della vicina città di Wismar. Visita della città. Notte in area camper.
9 Agosto - km. 230 - Partenza da Stralsund ed arrivo a Wismar, città situata in una baia protetta sulla costa del Mare Baltico, questa posizione ne ha favorito, fin dall'inizio, il ruolo di città portuale. Fu fondata nel 1226 e già pochi anni dopo Wismar divenne membro della Lega Anseatica, una potente alleanza di città che nel tardo medioevo mantenne il monopolio dei commerci su gran parte dell'Europa settentrionale e del mar Baltico.
Tra il 1949 e il 1990, quando Wismar faceva parte della DDR, la città divenne il secondo porto di questo stato socialista, dopo Rostock. Dopo la riunificazione nel 1990, il centro della città è stato ampiamente restaurato e nel 2002 il suo centro storico fu inserito, insieme a quello della vicina città di Stralsund, nel Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Prosieguo del viaggio con arrivo a Schwerin. Su un isola di questo lago sorge il castello di Schwerin, uno dei più belli della Germania settentrionale, costruito più di mille anni fa, fu ampliato e ricostruito varie volte, il suo aspetto odierno risale a un ampio restauro eseguito tra il 1843 e il 1857. Gli architetti di questo restauro, Georg Adolph Demmler e Friedrich August Stüler, si sono ispirati, come ben si vede, al celebre castello francese di Chambord. Ma alcuni ambienti interni risalgono anche al '500 e sono rimasti perfettamente intatti. Nell'insieme il castello rispecchia molti stili architettonici diversi, ma questo non disturba affatto l'armonia dell'insieme. È circondato dal "Burggarten" (giardino della fortezza), un bel parco in stile inglese con una grotta artificiale. In passato il castello fu residenza dei duca e dei granduca di Meclemburgo, oggi è sede del parlamento regionale, visita del Castello. Notte in area camper
10 Agosto - Km. 140 - Partenza ed arrivo a Lubecca. Fondata nel XII secolo, Lubecca fu capitale della Lega Anseatica che, tra il XIV e il XVI secolo, dominò il commercio in tutta l'Europa del nord. Dopo le distruzioni che la città subì nell'ultima guerra fu in gran parte ricostruita.
Il suo centro storico ha più di mille case antiche di valore artistico che sono sotto tutela e che conservano ancora oggi tutto lo splendore di una volta quando Lubecca era considerata la regina del Baltico. Una passeggiata tra i monumenti di Lubecca vi porterà indietro di alcuni secoli: visita città con guida quindi proseguimento per Amburgo. Notte in campeggio
11 Agosto - Km 0 – Amburgo, un centro del commercio mondiale. La storia e l'aspetto della città di Amburgo sono sempre stati dominati da navi e commercianti, il porto (uno dei più grandi del mondo) ha fatto sì che la città sia sempre stata aperta a tutto il mondo. L'orgoglio di essere stata, fin dagli inizi, una "città libera" ed uno dei centri della Lega Anseatica Giornata di visita con Bus Sightseeing Tour Hop On - Hop Off. Notte in campeggio
12 Agosto - Km. 0amburgo - Giornata di visita libera; notte in campeggio.
13 Agosto - Km. 130 - Incomincia oggi La strada delle fiabe. Si comincia quindi da Brema situata vicino al mare del Nord e sulle rive del fiume Weser, facilmente raggiungibile grazie ai voli low cost. Al centro della città si trova la piazza del mercato e del municipio (Marktplatz) con il relativo palazzo annesso. Qui sorge il monumento in bronzo che evoca la favola I musicanti di Brema: un asino, un cane, un gatto e un gallo che nelle pagine dei Grimm fuggono di casa per arruolarsi nella banda musicale di Brema e che riescono a vincere una banda di briganti. Impossibile evitare il fiabesco quartiere medievale di Schnoor costituito da antiche casette di pescatori, botteghe e viuzze intriganti. Visita guidata della città nel pomeriggio, notte in area camper.
14 Agosto - Km. 210 - Facciamo una deviazione e arriviamo a Celle. Il centro storico di Celle è unica nelle città tedesche di una certa importanza: il suo splendido aspetto con centinaia di case a graticcio (accuratamente restaurate) è dovuto al fatto che la città non fu bombardato durante la seconda guerra mondiale. Celle faceva parte del territorio della dinastia di Hannover, divenuta poi il Casato di Windsor, la casa reale del Regno Unito e così fu risparmiata dai bombardieri inglesi. Visitata la città riprendiamo la strada delle Fiabe ed arriviamo a Halmen, località famosa per la fiaba Il Pifferaio magico ("Der Rattenfänger von Hameln") basata su una leggenda medievale che vuole la città invasa da topi; la situazione drammatica viene risolta grazie ad un giovane che con il suo piffero allontana i ratti verso il fiume e li fa annegare. Notte in campeggio.
15 Agosto - km. 100 - Partendo da Halmen arriviamo a Bodenwerder, città rurale della Bassa Sassonia. Non molto grande, ma assai accogliente, tanto che all'ingresso del borgo si trova la Weserpromenade, una strada interamente pedonale lungo il fiume, romantica e rilassante. La sua fama è in gran parte derivata dalla penna dello scrittore tedesco Rudolf Erich Raspe che ne fa il protagonista del romanzo Le avventure del barone di Münchhausen. proseguiamo per Burg-Polle. Per incontrare Cenerentola ("Aschenputtel") bisogna continuare per qualche chilometro verso sud, precisamente al castello Burg Polle. Giunti nel luogo della fiaba della fanciulla con la scarpetta smarrita ci si accorge subito delle possenti rovine del castello rinascimentale dove si ammira un paesaggio ed un panorama mozzafiato sulla valle del Weser. Durante l’estate anche qui, tra casette a graticcio, vengono allestite numerose rappresentazioni della fiaba creando un’atmosfera da sogno. Arriviamo a Ofgeismar, il vero gioiello è senza dubbio il non lontano castello di Sababurg, tra le cui mura nasce la storia della Bella Addormentata, risvegliatasi dopo un profondo sonno grazie al bacio del suo bel principe. Il castello è spettacolare: ai suoi piedi si trovano la foresta del Reinhardswald e il parco degli animali di Sababurg fondato nel 1571, in pratica lo zoo più antico d’Europa nonché un’autentica riserva naturale. Notte in area camperkassel
16 Agosto - km. 90 - Ripartiamo alla volta di Kassel, una delle ‘capitali’ della strada delle fiabe. In questa stupenda città, purtroppo in gran parte distrutta dai bombardamenti della Seconda guerra mondiale, è ancora possibile però vedere alcuni tra i monumenti migliori, è qui nel cuore dell’Assia sul fiume Fulda che sorge il famigerato museo dedicato proprio ai Fratelli Grimm. Il museo fu fondato nel 1959 con l’intendo di conservare documenti sulle opere e sulla vita di Jacob e Wilhelm, evidenziando la loro fama non solo in quanto scrittori di fiabe, ma anche come filologi, linguisti e ricercatori di fama ormai mondiale. Visita e arrivo a Schwlmastadt. Notte in campeggio/area camper
17 Agosto - Km. 150 - Termina oggi la Strada delle Fiabe, arriviamo Marburg, un’altra piacevole città medievale che sorge in un'ansa del fiume Lahn. Il suo centro storico, con la piazza del mercato e il Rathaus del XVI secolo, è costituito da un intricato groviglio di vie contornate da case a graticcio e dominate da un castello che si erge sulla collina della città vecchia e risalente al XII secolo. Al suo interno vi si trova un grande museo di storia regionale sui costumi e le tradizioni dell’Assia. Marburg è oggi famosa per la sua prestigiosa università, fondata nel 1527. In questa città i fratelli Grimm hanno studiato legge e iniziato le loro ricerche sulla letteratura popolare. Nei pressi di Marburg, a Christenberg, sono ambientate le famose fiabe di Hansel e Gretel e quella di Madama Holle. Continuiamo e arriviamo a Hanau, la città natale dei Grimm, dove prima Jacob e poi Wilhelm trascorsero anche la loro prima infanzia. Dal 1896 esiste in piazza del mercato ad Hanau il monumento nazionale ai due celebri scrittori. Dal 1975 la città rappresenta il punto di partenza del viaggio nell’universo fiabesco che abbiamo appena intrapreso; nel 1983 viene istituito un premio letterario che porta il nome dei due fratelli, il Brüder Grimm-Literaturpreis, e dal 1985 viene organizzato il Brüder Grimm-Festspiel, un festival in loro onore. Notte in campeggio/area camper.
18 Agosto - Km. 65 - Incominciamo il percorso nelle Valli del Reno e Mosella arrivando a Magonza, capoluogo della Renania-Palatinato, una città molto vivace e accogliente. Magonza è anche la città di Johann Gutenberg, l’inventore della stampa, al quale è dedicato un meraviglioso e imperdibile museo, ricco di grandi e importanti opere. Passeggiando per le pittoresche strade del centro storico si giunge nella bella e antica cattedrale di Magonza, lungo le rive del Reno, che la separano da Wiesbaden. Il porto di Magonza è un ottimo punto di partenza per un’indimenticabile viaggio lungo il fiume e la meravigliosa valle del Reno. Visita della città e notte in campeggio
19 Agosto - Km. 100 – La Valle del Reno, tra le città di Coblenza e Magonza, è un susseguirsi di paesaggi mozzafiato, non a caso è stata dichiarata patrimonio mondiale dall'Unesco, con antichi castelli arroccati, eleganti borghi adagiati lungo le sponde del fiume e distese di vigneti che producono uno dei migliori Riesling d’Europa, arrivo a Coblenza, una simpatica cittadina sulla confluenza strategica del Reno e della Mosella. Nei secoli la sua posizione ha permesso un ricco sviluppo commerciale ed una notevole importanza storica. Oggi la città accoglie i turisti per emozionanti escursioni in Reno, per la bellezza dei suoi paesaggi e del suo centro storico e per il famoso festival di fuochi d’artificio Rhein in Flammen. Visita della città e notte in campeggio.
20 Agosto - km. 130 - La valle della Mosella collega le città di Coblenza e Treviri, partendo da Coblenza arriviamo a Cochem, una bella città dominata da un castello dell’XI secolo e rinomata per l’ottimo vino delle sue cantine. Di fronte a Cochem, sull’altra sponda della Mosella ci sono Cond e Sehl, due antichi villaggi di pescatori. Proseguiamo per Traben-Trarbach, famosa per essere stata, tra il XIX e XX secolo, il secondo mercato di vino più importante d’Europa. Il suo splendore e la sua ricchezza sono ancora oggi immaginabili visitando le case costruite durante l’epoca Jugendstil. Arriviamo a Bernkaste-Kues, uno dei più affascinanti paesi della Valle della Mosella. Divisa in due dal fiume, la città è un antico borgo di case a graticcio ben conservate e un importante centro vinicolo. I vigneti di riesling circondano la città, oltre a bere un bicchiere di vino, da provare la buonissimatrier01 Geraucherter Aal, l’anguilla affumicata, in uno degli ottimi ristoranti cittadini Notte in area camper
21 Agosto - Km. 50 - Concludiamo il nostro viaggio nella valle della Mosella arrivando a Treviri, in tedesco Trier, è una città della Germania occidentale che fa parte del land della Renania-Palatinato. Si trova vicina al confine con il Lussemburgo, da cui dista soltanto 15 chilometri. Treviri è considerata a tutti gli effetti una delle città più antiche del paese. Visitandola non ci metterete molto a rendervene conto: in molti l’hanno definita un misto tra “l’imponenza romana” e “l’eleganza francese”. Sì, perché di Treviri si hanno notizie addirittura 1300 anni prima dell’arrivo dei romani: secondo una leggenda fu il figlio del re degli Assiri a fondarla. Visita città con guida e notte in area camper
22 Agosto - Km. 335 - Proseguiamo il nostro viaggio e arriviamo a Heildelberg una delle mete turistiche più amate della Germania. Quasi 12 milioni di turisti all'anno vengono per vedere la città e il suo castello che si trova in una posizione molto pittoresca sul fiume Neckar. Per secoli è stato uno dei più ricchi e importanti centri di potere in Germania. Durante il '600 la città e il castello sono stati quasi completamente distrutti, prima dalla guerra dei Trent'Anni (1618-48) e poi dalla guerra dei Nove Anni (1688-1697) che ridussero la città a poco più di alcuni resti in cenere. L'aspetto odierno della città risale alle ricostruzioni, per lo più in stile barocco, del '700 e grazie al fatto che la città, durante la seconda guerra mondiale, ha subito pochi danni per i bombardamenti il centro di Heidelberg è molto ricco di palazzi storici. Proseguiamo e sconfinando arriviamo a Strasburgo, notte in campeggio
23 Agosto - Km 0 - Strasburgo è il capoluogo della regione dell'Alsazia-Champagne-Ardenne-Lorena, nel Nord-est della Francia ed è la sede ufficiale del Parlamento Europeo. La sua posizione sul confine tedesco ha reso questa città soggetta alla duplice influenza francese e tedesca, evidente nella cultura e nell'architettura. L'orologio astronomico della cattedrale gotica di Notre-Dame offre ogni giorno piccoli spettacoli. Dalla cattedrale si gode di un'ampia vista sul fiume Reno, anche se non è permesso salire sul punto più alto della chiesa, a 142 m. Visita della città, mezza giornata con guida e notte in campeggio.
24 Agosto - Km. 100 - Partenza ed arrivo a Offemburg. Fondata come forte militare romano, dal XIII al XIX secolo Offenburg ha mantenuto lo status di libera città imperiale all'interno dell'Impero. Gli eleganti edifici del centro storico sono stati costruiti in diversi periodi storici e danno vita a un perfetto mix tra elementi architettonici medievali, barocchi e gotici.
Perdetevi in questo autentico labirinto di vicoli e stradine e lasciatevi conquistare dal fascino di una città senza tempo. proseguiamo e arriviamo a Friburgo. Visita della città e notte in campeggio/area camper
25 - 26 Agosto - Km. 250 - La Strada degli orologi: La Deutsche Uhrenstraße è un percorso circolare nel sud-ovest della Germania che parte e termina nella città di Villingen-Schwenningen, nello stato federato del Baden-Württemberg. È un itinerario suggestivo tra i magnifici paesaggi della Foresta Nera e della contea medioevale della Baar. Notte in campeggio/area camper
27 Agosto - Km. 280 - Partenza ed arriva a Andechs, sosta pranzo, nel pomeriggio partenza per il Brennero con notte in area parcheggio.
28 Agosto - Partenza dal Brennero per le proprie destinazioni.

Coordinatori: Giuliano e Barbara Poli
INFORMAZIONI ed ISCRIZIONI presso Poli Giuliano
Tel 335.6303802 – Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NUMERO DI PARTECIPANTI: Minimo 10 – Massimo 16 camper compreso il coordinatore
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Camper con due persone a bordo 1.830 € Persona aggiunta: adulto 550 € ragazzi fino a 13 anni 350 € - Camper con una persona 1.280 €
Iniziativa riservata ai Soci, la partecipazione è comunque possibile previa iscrizione al Club
LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE COMPRENDE: Organizzazione, Pernottamenti: 15 notti in campeggio e 15 in area camper. Visite Guidate: 1 Giornata a Berlino, 1 Giornata a Amburgo con Bus Hop On Hop Off, 1/2 Giornata a Augsburg, Wurzburg, Lubecca, Brema, a Treviri e Strasburgo. Tutti gli ingressi a castelli, e siti di interesse nelle visite guidate, eventuali torri, camminamenti e siti di interesse nelle giornate di visita senza guida. Un pranzo ed una cena oltre a varie serate conviviali da definire.
LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE NON COMPRENDE: Adeguamenti dovuti a variazione di tariffe locali. Parcheggi per visite a città o siti di interesse, eventuali mezzi di trasporto per accedere alle visite guidate, entrate a siti di interesse nelle giornate libere. Carburante per i veicoli, pedaggi autostradali e/o tasse di transito in genere. Ricambi e materiali necessari ad eventuali riparazioni dei veicoli. Vitto e spese personali e comunque tutto quanto non è riportato nel paragrafo “La quota di partecipazione comprende”
DOCUMENTI Carta di Identità. Gli equipaggi dovranno dotarsi delle necessarie documentazioni e certificazioni necessarie per l’espatrio di eventuali animali al seguito.
OBBLIGATORIO CB a bordo.
MODALITÀ DI ADESIONE: Iscrizioni dalla pubblicazione al 15 Giugno 2022 e, comunque, fino ad esaurimento posti. l’iscrizione sarà ritenuta valida solo previa comunicazione telefonica ed al versamento dell'acconto di 330 €, saldo da effettuare entro il 30  Giugno 2022
VERSAMENTO QUOTE: da effettuare sul c/c bancario IBAN IT 65V 05387 02598 000000873134 - COD SWIFT BPMOIT22, oppure su c/c postale n° 26397406 intestati al Camper Club Italia, causale “Raduno Germania 2022”
Le schede d’iscrizione completate con tutti i dati richiesti e dalla documentazione dei versamenti effettuati, dovranno essere inviate a: Camper Club Italia – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o a mezzo fax allo 051 5064806
L'adesione implica la conoscenza, l'accettazione e sottoscrizione del Regolamento raduni del Camper Club Italia, dell'informativa sulla privacy e del contenuto della polizza assicurativa pubblicati sul sito www.camperclubitalia.it
Assicurazione RC: Vittoria Assicurazioni 094.014.0000903254

In ottemperanza alle direttive nazionali vigenti in materia di controllo e contenimento della diffusione del virus Covid 19, il Camper Club Italia, nello svolgimento delle proprie iniziative attuerà le procedure di controllo stabilite dalle normative vigenti al momento, in ambito nazionale e nei paesi interessati dal presente raduno, richiedendo eventualmente l'esibizione di Green pass attestante il completamento del ciclo vaccinale.

NB per ragioni indipendenti dalla volontà degli organizzatori programma e costi potrebbero subire variazioni

Area utente


Iscrizione newsletter

captcha 
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

Contatti

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39 342.0275672
+39 051 5064806
Piazza dei Colori, 14/A - Bologna

Cookie Policy

Privacy Policy

Seguici